big band

Presidente: Diego Ghirlinghelli

 

La Banda Città di Mantova in 40 anni di attività ha avuto modo di partecipare ad un gran numero di manifestazioni. Si ricordano quelle che sono state le tappe storiche più importanti in questi anni; la partecipazione alla trasmissione “Piacere RAIUNO” a Mantova nel 1991; nel 1993 ha rappresentato la città di Mantova alla sfilata di bande all’”ALSTADFEST” di Bressanone (BZ). Il 15 Settembre 2000, ha partecipato alle manifestazioni organizzate dall’Associazione Mantova-Weingarten” nella cittadina tedesca tenendo un memorabile concerto la cui riuscita è stata notevolmente amplificata dalla critica della stampa locale; successo replicato poi il giorno 17 alla parata inaugurale dell’”OKTOBERFEST-2000” di Monaco di Baviera.

La città di Weingarten, entusiasta del gemellaggio, ha chiesto ed ottenuto la partecipazione della Banda Città di Mantova anche al “Giubileo delle Bande” nel 2003 e, addirittura, alla “Cavalcata del Preziosissimo Sangue” nel 2006 (primo gruppo straniero ammesso a questa manifestazione in 500 anni di storia). Il 30 Maggio 2004 la “Banda Città di Mantova”, si è esibita al teatro Sociale di Mantova, partecipando attivamente allo spettacolo “I Pescecani” inscenata dalla compagnia “La Fortezza”, per la “Giornata dei Diritti Umani”. L’esperienza teatrale è stata talmente esaltante da far sì che nel Febbraio 2006 la “Banda Città di Mantova” abbia accettato con entusiasmo di esibirsi in uno spettacolo teatral-musicale con l’attore di fama nazionale David Riondino in occasione della presentazione dell’inedito di Emilio Salgari “Jolanda la figlia del Corsaro Nero”, esperienza poi riproposta in seguito anche con l’attore Patrizio Roversi.

Proseguono le collaborazioni importanti. Significativa è l’esperienza nel Settembre 2006 del concerto di musica balcanica con la Fanfara di Tirana, formazione albanese di fama internazionale che nel suo ultimo CD ha inserito alcuni brani suonati insieme alla Banda “Città di Mantova”.

A proposito di CD poi, è del Novembre 2007 l’incisione di “Venticinquesimo”, CD commemorativo del primo quarto di secolo di vita della Banda uscito in occasione delle Festività in abbinamento al quotidiano “Gazzetta di Mantova” e prodotto con il contributo dell’Assessorato al Welfare del Comune di Mantova.

Successivamente, nel settembre 2008 la Banda ha realizzato per l’edizione di quell’anno di Festivaletteratura nel prestigioso Teatro Bibiena, uno spettacolo incentrato sulla figura di Garibaldi, ancora una volta con la preziosa collaborazione di David Riondino.

Nel 2009 continuano le collaborazioni prestigiose. Questo è l’anno in cui la Banda si è esibita a luglio con Roy Paci in un’affollatissima piazza Erbe a Mantova. E per concludere l’ultimo incontro importante di quell’anno è stato un concerto con il jazzista mantovano Mauro Negri nel tradizionale concerto natalizio al Teatro Ariston. A partire dal 2010 la Banda ha intrapreso un nuovo percorso nel proprio repertorio incentrandolo su una forma peculiare per la sua formazione: la marcia. E’ stata così presente alla manifestazione per la festa del Corpo della Guardia di Finanza tenutasi a giugno nel prestigioso Palazzo del Te, mentre a luglio ha aperto le manifestazioni in diretta televisiva dei Campionati Mondiali di Pesca Sportiva con una sfilata per le vie e le piazze di Mantova. Ad ottobre ha partecipato, sfilando, alla manifestazione che ha voluto raccogliere tutti i complessi bandistici e corali del territorio mantovano, Musica Maestro! promosso dalla Provincia di Mantova. L’anno 2010 si è dunque concluso con il tradizionale concerto al Teatro Ariston con un repertorio dedicato alla storia della Marcia e ospitando nella seconda parte, dedicata alla musica latinoamericana, la fisarmonicista mantovana Elisa Goldoni. 

Il 2011, invece, ha visto la Banda impegnata durante tutto il corso dell’anno alla realizzazione delle celebrazioni per il 150° dell’Unità d’Italia. Il momento culminante si è avuto a settembre quando la Banda si è esibita al teatro Sociale di Mantova, in occasione della XVa edizione di Festivaletteratura. Infatti ha ideato e realizzato uno spettacolo con la collaborazione di Massimo Gramellini dal titolo “Storia d’Italia per Banda” riscuotendo un notevole successo e ottenendo la prima pagina della Gazzetta di Mantova. Dalla fruttuosa collaborazione con un quartetto di solisti coordinati da Mauro Negri, accompagnati dalla Banda Città di Mantova, è nato un applauditissimo concerto in Piazza Mantegna, mentre a dicembre è proseguito il percorso di ricerca e collaborazione con altre realtà musicali mantovane che ha visto la Banda impegnata e suonare al Teatro Ariston di Mantova con il gruppo blues Chick Turina Band, rinnovando l’immagine e l’idea tradizionale di Banda con un concerto di notevole interesse. L’Associazione Banda Città di Mantova sì è meritata dunque il ringraziamento ufficiale del Sindaco di Mantova, Dott. Arch. Nicola Sodano, “per i numerosi concerti di indiscusso successo di pubblico che la Banda offre alla Città e per l’educazione musicale, attraverso la Scuola di Musica ad Orientamento Bandistico che rappresenta un’insostituibile e preziosa opportunità di approfondimento culturale e di aggregazione sociale per i giovani mantovani”. (Comune di Mantova, Prot. 0001458/11). 

Il 2012 ha impegnato la Banda nelle celebrazioni per il suo Trentennale di fondazione, aprendo i festeggiamenti con un grande concerto il pomeriggio del 25 aprile in una affollata piazza Mantegna alla presenza di tutte le autorità cittadine rappresentate dal Sindaco Nicola Sodano, accompagnato dal Presidente della Provincia di Mantova, Dott. Alessandro Pastacci e da sua Eccellenza  il Prefetto di Mantova Mario Rosario Ruffo e di tutti i sindaci della provincia di Mantova che hanno aderito all’invito. Da quella data in poi (fino alla conclusione dei festeggiamenti, culminata con il tradizionale concerto di Natale al Teatro Ariston con un programma interamente dedicato alla poesia e alla musica americana in tutte le sue molteplici sfaccettature), la Banda Città di Mantova è stata una presenza viva e costante tutto l’anno tramite concerti e incontri con la cittadinanza per le vie e le piazze della Città. 

Il 2013 ha visto la Banda impegnata in un nuovo repertorio e in nuovi progetti come i festeggiamenti del centenario della nascita del grande musicista mantovano Gorni Kramer entrando a far parte della rassegna di spettacoli interamente dedicati al grande maestro rivarolese coordinati dalla Fondazione Sanguanini di Rivarolo Mantovano. Il concerto del 13 ottobre, proprio a Rivarolo Mantovano, ha suscitato vivi apprezzamenti di pubblico e di critica come si legge dalla Gazzetta di Mantova nell’articolo conclusivo della rassegna: “Da non dimenticare senz’altro il successo della Banda Città di Mantova in concerto di Kramer il 13 ottobre scorso”(Gazzetta di Mantova del 28 nov. 2013, P.28-29).Il Tradizionale concerto presso il Teatro Ariston del 17 dicembre ha concluso degnamente l’anno dedicato alla figura di Gorni Kramer.

Il 2014, aperto dal grande concerto di Capodanno al Teatro Sociale di Mantova, è stato dedicato interamente ai festeggiamenti dei 60 anni della RAI con un programma realizzato ad-hoc, pensato per ricordare con il suo pubblico le trasmissioni che maggiormente hanno fatto la storia delle nostra televisione nazionale. La prima esecuzione è stata presentata al grande pubblico in occasione della  XVIIIa edizione di Festivaletteratura e replicata sempre con entusiastico successo di pubblico durante il tradizionale concerto del periodo natalizio.

     Il 2015 ha visto la Banda impegnata a portare la propria musica oltre i confini provinciali. Ha eseguito un concerto a Macherio (MB) e all’interno di un ristretto raduno di bande tenutosi in centro a Parma riscuotendo in entrambe le occasioni un clamoroso successo e una calorosa accoglienza. Per il tradizionale concerto natalizio presso il teatro Ariston di Mantova, come si evince dal titolo dell'evento, "Swinging Christmas, I successi degli anni 40", il tema è stato un viaggio musicale attraverso le indimenticabili melodie suonate dalle grandi big-band americane degli anni '40 (dalle struggenti note di Louis Armstrong, passando per il grande Glenn Miller e per lo scatenato Duke Ellington) ma con un occhio rivolto al cinema e anche al jazz italiano di quegli anni, rappresentato da un nostro illustre concittadino: Gorni Kramer. Un percorso fatto di suoni accompagnati anche dalle parole di Giorgio Signoretti e arricchito dalla partecipazione di Manuel Restelli.

    Il 2016 in occasione di Mantova Capitale della Cultura la Banda non solo si è esibita ma ha anche organizzato un weekend in musica in Piazza Mantegna, invitando ed esibirsi bande con le quali ha rapporti di gemellaggio ed amicizia, rispettivamente il Corpo musicale Giuseppe Verdi di Parma, la Banda Cittadina di Peschiera del Garda, il Corpo Bandistico Giuseppe Verdi di Macherio e la Banda di Viano. E’ stata coinvolta in varie iniziative anche la nostra formazione giovanile “Green Band”, tra le quali la Giornata Mondiale dell’Acqua sulle sponde del Lago di Mantova e il concerto nella casa circondariale di Via Poma per la “Festa della musica”. La Banda ha inoltre partecipato ai festeggiamenti per i 40 anni di attività di Radio Base insieme al Maestro Stefano Gueresi e ad trio di fisarmonicisti del Conservatorio Lucio Campiani di Mantova, esibendosi al Teatro Ariston.

Con la partecipazione straordinaria del noto speaker radiofonico “Steve Della Casa”, la collaborazione della cantante Donata Luani, del quintetto d'archi “Città di Mantova” ed il Cinema del Carbone, la Banda ha concluso il suo anno musicale con uno spettacolo incentrato sulle più celebri colonne sonore di musiche da film tra le quali James Bond, Rocky, Ritorno al Futuro, Superman, Mission Impossible, Nuovo Cinema Paradiso, ecc.., a tal proposito l’evento è stato intitolato "Hollywood Party", come il nome del programma radiofonico del nostro ospite Steve Della Casa. Concerto realizzato come sempre, in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Mantova, e con il sostegno e gli auguri di Banca Popolare di Mantova.

   Il 2017 oltre ai soliti appuntamenti consolidati quali i concerti del 25 aprile e del 2 giugno in Piazza Mantegna ha visto riconfermati tre appuntamenti quali il concerto eseguito dagli allievi della Green Band in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua il 22 marzo sulle sponde del Lago di Mantova, la sfilata per la Festa della Birra di Levata il 9 giugno e la sfilata per la Festa della Musica Europea in centro a Mantova il 17 giugno. Restando in tema di collaborazioni la Banda per lo spettacolo di Natale ha voluto ricreare un viaggio musicale intitolato “From Mantua to Broadway”, con la partecipazione della cantante Donata Luani e della corale femminile “Isabella Gonzaga” di Porto Mantovano, partendo dai più celebri musical di Broadway per finire con un omaggio ad uno dei nostri più famosi compositori mantovani: Gorni Kramer.

  Nel 2018 la banda è stata coinvolta in numerose attività all’interno del Comune di Mantova e non solo, infatti ha partecipato per la seconda volta dal 2006 alla tradizionale “Cavalcata del Preziosissimo Sangue”, svoltasi a Weingarten in Germania in occasione del ventennale di fondazione dell’Associazione “Mantova-Weingarten”.

Inoltre, nel 2018 la banda ha compiuto 35 anni di attività e per celebrare questo traguardo ha voluto realizzare un libro intitolato “A ritmo di banda”, scritto da Giada Scandola in collaborazione con “Il Rio Edizioni”.

Per lo spettacolo di Natale la banda ha voluto omaggiare alcune delle più celebri icone della musica Soul, R&B e Pop come Aretha Louise Franklin, Stevie Wonder e Michael Jackson, intitolando il concerto “White Christmas… in Black!”, con la partecipazione delle cantanti Donati Luani, Cristina Moretti, Paola Calciolari, Sonia Siena e del Pianista Andrea Presciuttini.

Nel 2019 con “Elegant Christmas” la Banda in collaborazione con le voci di Donata Luani, Cristina Moretti, Paola Calciolari e Sonia Siena e con Andrea Presciuttini al piano costruisce un viaggio nella musica di Burt Bacharach attraverso le sue grandi voci. Il concerto è aperto da un brano intitolato “Reflective Mood” di Sammy Nestico suonato dal trombone solista Francesco Trevisi e dedicato alla memoria del prof. Alberto Serati.

Con lo scoppio della pandemia tra il 2020 e il 2021 le attività della Banda si fermano in ottemperanza alle disposizioni sanitarie correnti, ma il Direttivo ne approfitta per riordinare e caricare in rete la storia della Banda attraverso foto e video per recuperare, anche in momenti così difficili, l’identità forte che l’ha sempre caratterizzata. Piano piano le attività riprendono e, dopo un riuscitissimo concerto di Natale 2021 presso il teatro Ariston che ha salutato e chiuso la collaborazione della Banda Città di Mantova con la sua voce storica, Donata Luani, nel 2022 la compagine musicale mantovana guarda avanti. Nella tarda primavera è impegnata nella realizzazione del progetto Rifilò che si propone, anche ma non solo attraverso la musica della Banda città di Mantova, di ricostruire quel filo rosso che lega la vita dei quartieri di Lunetta, Te Brunetti e San Leonardo non solo alla città ma anche al loro proprio interno. Il progetto si concretizza e dà vita alla realizzazione di tre concerti che hanno riscosso buona affluenza e hanno dato alla banda l’opportunità di riprendere in sicurezza le proprie attività. Durante il mese di agosto, viene a mancare prematuramente il M° Alessio Artoni la cui perdita lascerà un segno indelebile nella compagine di cui lui stesso era stato prima musicista e poi Direttore. La Banda non si lascia abbattere, pur provata dal dolore, e reagisce decidendo di portare fermamente avanti la memoria e i progetti che lo stesso M° Artoni aveva fortemente voluto pensato e già abbozzato per il futuro imminente. E’ così che nella serata del 16 dicembre si realizza il tradizionale  concerto di Natale che la Banda offre alla sua cittadinanza dal titolo Swing Around Christmas. Più di 400 persone in sala ricordano con commozione, attraverso la musica, la figura del M° Artoni. Per l’occasione il concerto è stato diretto dal M° Vladimir Belonojkine, grande amico di Alessio e della Banda Città di Mantova. Proprio in quell’occasione il Presidente, Diego Ghirlinghelli, dà notizia della nuova denominazione della compagine musicale: d’ora in poi sarà chiamata Banda Città di Mantova “Alessio Artoni”.




Info.:  Presidente: 370 3066271

 

 


CD 40 anni

Rimani aggiornato, iscriviti alla nostra newsletter
captcha 

Appuntamenti

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29

Per sostenere la Banda puoi fare una donazione con: